Foto del prodotto Vai alla scheda

 

La posizione geografica della Puglia e della Daunia (chiamata anche Capitanata) gode di un clima molto mite dove la pianta dell’olivo cresce rigogliosa dando così all’ambiente circostante la sua inconfondibile forma tipica del paesaggio mediterraneo. L’Azienda Salvatore Moffa da circa un secolo garantisce la genuinità di un olio extravergine di oliva di altissima qualità prodotto esclusivamente con olive dei propri oliveti.

Le olive vengono raccolte a mano con rastrelli, secondo il tradizionale metodo, al loro giusto punto di maturazione.  Il trasporto all’oleificio viene fatto non in sacchi ma in cassette forate. Le olive vengono quindi prontamente molite nel frantoio così da garantire umidità, temperatura e ventilazione sufficientemente adeguate.

La lavorazione avviene entro ventiquattro ore dalla raccolta. Ciò permette di evitare fenomeni che alterano il prodotto. Durante la fase iniziale appositi macchinari provvedono al lavaggio e alla defoliazione delle olive. Il passaggio successivo consiste nella molitura vera e propria che viene effettuata con le tradizionali molazze in pietra in cui le olive vengono ridotte in una pasta.

La società in cui viviamo è molto esigente e molto più attenta a ciò che consuma. Fino a non molto tempo fa, la garanzia della genuinità dell’olio di oliva era legata alla dicitura “olio extravergine di oliva”. Oggi non è più sufficiente.

L’Unione Europea con un Regolamento Olivicolo Comunitario ha permesso che si inserisse sul mercato come olio extravergine di oliva anche quell’olio ottenuto dalla miscela di olive italiane con olive extracomunitarie che non sono regolate da norme specifiche in fatto di produzione, come contrariamente accade nel nostro Paese. È ovvio che ne scaturirà un prezzo molto competitivo ma poco proporzionato alla qualità.